News

Home / News / GUIDA alle Spiagge di Polignano a Mare

GUIDA alle Spiagge di Polignano a Mare

Siete in vacanza a Polignano a Mare e sicuramente vi chiederete quale sia il miglior posto per rilassarsi qualche ora in riva al mare, perciò vi proponiamo questa piccola guida alle spiagge nella zona.

Riusciremo ad accontentare i gusti di tutti?

Partendo da nord in località Cozze troviamo il Coco Beach Club, spiaggia rocciosa dove l’accesso al mare è facilitato da delle pedane. Il lido mette a disposizione diverse tipologie di zone relax, in modo da poter soddisfare le esigenze di tutti, e all’interno anche una piscina, un bar e un ristorante, "La Casetta del Pescatore". Insomma tutte le necessità per i clienti più esigenti.

Continuando verso sud, ormai in territorio polignanese, c’è Oasi Cala Fetente, una delle pochissime spiagge sabbiose di Polignano. Qui è possibile noleggiare sdraio e ombrelloni, ma anche sostare liberamente sulla battigia.  Anche qui potrete usufruire di un chioschetto per bevande o snack, o fermarvi a pranzare nel ristorante di fianco alla spiaggia, “I Vecchi Marinai” e gustare dell’ottimo pesce fresco.

A circa un Km da Cala Fetente, subito prima di San Vito, troverete San Giovanni, piccola frazione di Polignano. Qui diverse sono le possibilità: la prima, Cala San Giovanni, è un lido privato e attrezzato, una caletta all’interno di una lama, una striscia di sabbia incorniciata dalla natura incontaminata.

Appena fuori c’è Miami Beach, fisicamente molto simile al Coco Village, difatti dà accesso ad una spiaggia rocciosa subito all’esterno della struttura; qui potrete affittare lettini ed ombrellone ed usufruire dell’esclusiva piscina con acqua salata e pranzare nel ristorante di fianco “Ai 2 Ghiottoni”.

A seguire, incontrerete San Vito, meravigliosa frazione di Polignano, caratteristica per l’Abbazia dedicata a San Vito, per altro patrono del paese. Essa si affaccia su un suggestivo porticciolo, colorato dai vecchi gozzi dei pescatori; la battigia, invece, completamente libera e priva di lidi attrezzati prosegue poi fino a San Giovanni, passando alle spalle della Torre Saracena. Diversi i punti di ristoro nella zona.

Proseguendo verso l’ingresso del paese si susseguono una serie di spiagge libere, fino al porto turistico, diverse quelle sabbiose, tra cui vale la pena ricordare Porto Contessa e Porto Cavallo.

Porto Contessa è caratterizzata da una piccola lingua di sabbia in un’insenatura rocciosa, dando la possibilità di sostare in questa zona anche agli amanti degli scogli.

Porto Cavallo invece è una piccola spiaggia di sabbia subito di fianco al porto turistico, accessibile da una piccola strettoia che conduce su una piccola lingua di sabbia, spesso ombrata e al riparo dal vento.

Dopo il porto, fra i ristoranti “Cozze Nere” e “Tuccino”, un’altra piccola spiaggia, Santa Caterina, anche questa all’interno di una lama. Sulla spiaggia un piccolo chioschetto, "Il Grecale",  è allestito per il ristoro e per il noleggio di pedalò e canoe, oltre che per  affittare ombrelloni e lettini.

Da Santa Caterina in poi la costa si solleva e la scogliera prosegue frastagliata fino all’ ingresso di Monopoli, dove troveremo solo insenature rocciose, le cosiddette “Lame”.

La prima è Lido Cala Paura, famosa perché punto di arrivo della processione via mare del Santo patrono. Diverse le possibilità in loco, da un lato una spiaggia attrezzata con lettini e ombrelloni e noleggio pedalò, dall’altro spiaggia libera, dove spesso sono attraccati i gozzi dei pescatori. Da poco inoltre la zona è stata allestita con delle pedane, per rendere più facile l’accesso per tutti.

Subito dopo Cala Paura, per gli amanti dei tuffi spericolati, c’è Grottone, una piccola zona rocciosa da cui è facile raggiungere l’acqua, oltretutto particolare per la piscina naturale, molto apprezzata dai bambini. Di fianco, nel ristorante omonimo “Ristorante Il Grottone”, potrete mangiare pesce fresco godendo di una selle viste più belle di Polignano.

A seguire, la famosissima spiaggia di Lama Monachile, palco del Red Bull Cliff Diving e sfondo di numerosi film negli ultimi anni. È una caletta super frequentata, affollatissima già nella prima mattinata, al centro del paese, e sicuramente la più semplice da raggiungere, ma anche la meno amata di chi preferisce la sabbia.

Nei pressi dello scoglio dell’eremita, frutto di un’altra meravigliosa lama c’è Cala Sala, più comunemente conosciuta come “Port’alga”, caletta nella natura più incontaminata e posto preferito dai polgnanesi.

Similare a Cala Sala, è Cala Incina, quasi al confine con il comune di Monopoli, è la lama più grande della zona, segnalata da un’altra torre saracena, gemella di quella nel territorio di San Vito, luogo quasi selvaggio, del tutto immune alla mano dell’uomo.

Polignano a Mare per il decimo anno consecutivo è stata insignita della bandiera blu per la qualità dell’acqua e per i servizi offerti, nonché delle 5 vele di Legambiente.

Nel mare che ha ispirato Domenico Modugno e tanti registi nazionali e internazionali ce né davvero per tutti i gusti.  Allora che dire, non vi resta che scegliere!!

 

Per info chiamare il numero 0803217758

 

Rossella Colagrande

Gallery